Spiedini di carne

come cucinare spiedini di carne

Spiedini di carne

Gli spiedini di carne di solito non vengono mai realizzati con un solo tipo di carne, ma come spesso capita i vari pezzetti che li compongono vengono alternati tra la carne di pollo, manzo, maiale, pancetta, lardo, coniglio e tacchino. Alcune volte però vengono fatti dividendo le carni rosse, che sono più grasse, dalle carni bianche che invece sono più magre e possono essere ingerite anche dagli individui che seguono una dieta ipocalorica. Ovviamente per tali scopi serve anche sapere il migliore modo per cucinarli perché chi è a dieta deve preferire metodi che non apportano condimenti aggiuntivi.

Come cucinare gli spiedini di carne

Esistono perciò diversi modi per cucinare gli spiedini di carne, ma ciò che è veramente importante è il risultato. Per essere veramente buoni infatti, una volta cotti, gli spiedini devono risultare morbidi e gustosi al palato. Questo risultato si può ottenere cucinando gli spiedini alla griglia, al forno, in umido oppure in padella. La scelta su come cucinare spiedini di carne però è strettamente personale e varia in base al gusto di chi poi dovrà mangiarli.

Marinare gli spiedini di carne

Tra tutti i metodi elencati in precedenza, non ce n’è uno che sia migliore dell’altro. Ciò che infatti fa la differenza nella cottura è la marinatura. Quindi a prescindere da che siano cotti al forno, alla griglia oppure in padella, il segreto è ciò che avviene prima della cottura. Per sapere dunque come cucinare gli spiedini di carne è necessario essere al corrente anche dei vari passaggi che vanno eseguiti prima della cottura.

Tale processo deve avvenire almeno un’ora prima che gli spiedini vengano cotti, ed è necessario irrorarli abbondantemente con olio, erbe aromatiche senza nessuna particolare richiesta e poi aggiungere il vino bianco oppure rosso o addirittura anche la birra. Anche tali varianti vengono adottate in base al gusto del palato. Tra le tante varietà di vino e di birra e altrettanti aromi per le carni come il rosmarino, la salvia, la menta, maggiorana, timo, pepe, paprika, peperoncino c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Spiedini di carne ricette

Una serie di ricette su come cucinare gli spiedini di carne

Spiedini di carne in padella

Il modo per cuocere gli spiedini di carne usato per lo più dalla maggior parte delle persone è quello di farli in padella, poiché risulta essere il metodo più facile e veloce. Oltre alla marinatura però è importante dare un’occhio di riguardo anche ad atri fattori che possono influenzare il sapore degli spiedini di carne in padella durante il procedimento di cottura. È proprio questo il caso di nominare i bastoncini di legno dove sono infilati i pezzi di carne, il tempo di cottura ed il condimento scelto.

Sono tutti responsabili del sapore e della consistenza della carne che, come detto in precedenza,per essere apprezzata deve risultare morbida sotto i denti. Quando vengono cotti gli spiedini di carne i bastoncini di legno tendono a bruciare nei due lati esterni, i quali non sono coperti dalla carne. Per evitare che essi bruciano cambiando anche il sapore della carne è consigliato ricoprirli con la carta di alluminio, in tal modo resteranno del loro colore naturale e non contamineranno la bontà della carne. Inoltre si ricorda che gli spiedini di carne in padella devono essere marinati anche durante la cottura, così facendo risulteranno ancora più morbidi.

Infine è preferibile non superare circa 15 minuti come tempo di cottura qualunque essa sia la modalità. Molto importante poi è l’uso del coperchio per conservare il vapore, un altro elemento importante per la morbidezza della carne.

Spiedini di carne al forno

Gli spiedini di carne al forno accompagnati da verdure (peperoni gialli e rossi e cipolla viola) è un secondo piatto che si prepara in tutta Italia con piccole modifiche che variano da regione a regione. Gli ingredienti che ti consigliamo sono per otto persone. I tempi di preparazione si aggirano attorno ad un’oretta.

Ingredienti:
Sale
Pepe
Alloro
2 peperoni gialli
2 peperoni rossi
2 cipolle viola
4 salsicce, meglio se con finocchietto selvatico
150 grammi di guanciale
500 grammi di tacchinella
500 grammi di polpa di vitello
Stecchini da spiedino
1 limone

La prima operazione da fare è quella di tagliare la carne a cubetti di circa 3 centimetri per lato. Anche la salsiccia deve essere tagliata in pezzetti di circa 3 centimetri. Successivamente, sarà la volta dei peperoni che dovranno essere tagliati anch’essi in pezzetti da circa tre centimetri per lato. Ora è il momento più divertente nel quale potrete coinvolgere anche i più piccoli: si tratta di dover infilzare la carne e le verdure in quest’ordine: tacchinella, peperone rosso, salsiccia, alloro, peperone giallo, pezzetto di cipolla. Infilzate tutti gli spiedini. L’importante non è tanto l’ordine quanto la presenza di tutti gli ingredienti su ogni spiedino. Deve esserci, infatti, almeno una foglia di alloro in ognuno, due pezzi di peperone e uno di cipolla viola. Via via che gli spiedini sono pronti, mettili su un piatto o su una teglia grande. A questo punto accendete il forno e portatelo a 180°, deponete i vostri spiedini su una placca da forno in alluminio e cuocete per 25/30 min. Se dovessero seccarsi con questo metodo di cottura, utilizza un po’ del liquido della marinatura. Ricordatevi durante la cottura di girarli ogni tanto.

Spiedini di carne alla griglia

Gustarli in compagnia con gli amici nel corso di una grigliata all’aria aperta è un must della bella stagione e delle gite fuori porta, ti insegneremo a preparare gli spiedini di carne alla griglia con carne mista. I tempi di preparazione si aggirano attorno ad un’oretta.

Ingredienti:
Sale
Pepe
Alloro
2 peperoni gialli
2 peperoni rossi
2 cipolle viola
4 salsicce, meglio se con finocchietto selvatico
150 grammi di guanciale
500 grammi di tacchinella
500 grammi di polpa di vitello
Stecchini da spiedino
1 limone

La prima operazione da fare è quella di tagliare la carne a cubetti di circa 3 centimetri per lato. Anche la salsiccia deve essere tagliata in pezzetti di circa 3 centimetri. Successivamente, sarà la volta dei peperoni che dovranno essere tagliati anch’essi in pezzetti da circa tre centimetri per lato. Ora è il momento più divertente nel quale potrete coinvolgere anche i più piccoli: si tratta di dover infilzare la carne e le verdure in quest’ordine: tacchinella, peperone rosso, salsiccia, alloro, peperone giallo, pezzetto di cipolla. Infilzate tutti gli spiedini. L’importante non è tanto l’ordine quanto la presenza di tutti gli ingredienti su ogni spiedino. Deve esserci, infatti, almeno una foglia di alloro in ognuno, due pezzi di peperone e uno di cipolla viola. Via via che gli spiedini sono pronti, mettili su un piatto o su una teglia grande. A questo punto, spruzzali con l’olio, il sale ed il pepe, è il succo di un limone. Preriscalda la griglia e posizionali sopra rigirandoli spesso. Quando sono cotti serviteli.

Spiedini di carne consigli utili

Puoi accompagnare i tuoi spiedini con patate al forno ma anche fritte e con la polenta. Il vino che si sposa bene con questo piatto è sicuramente rosso tipo Aglianico o Taurasi. Gli spiedini di carne vengono presentati sia come stuzzichini che come secondo piatto. Le ricette per la loro realizzazione sono abbastanza popolari e alla portata anche dei meno pratici in cucina. Tutt’al più per sapere cucinare spiedini di carne è sufficiente avere anche la fantasia adatta e abbinare la carne scelta con dei formaggi oppure delle verdure. Tra queste ultime è frequente vedere tra un pezzo di carne e l’altro un pezzetto di peperone indifferentemente che sia rosso o verde. Chi invece ha bisogno di seguire una ricetta, ce sono tante da seguire sia italiane che internazionali come i souvlaki greci, gli arrosticini abruzzesi, gli spiedini alla Padang, i Teka Kabab afgani e i Satay della Malesia.