Trippe con pomodoro

2013-09-02
Trippe con pomodoro

La trippa è una frattaglia costituita da più parti dell’apparato digerente che va dall’esofago allo stomaco del bovino. Nello specifico le parti utilizzate sono: rumine, omaso, abomaso e reticolo. Subito dopo la macellazione, essa viene pulita e sottoposta a bollitura.

Ingredienti

  • 400g di trippa
  • olio di oliva
  • sale
  • 2 spicchi d'aglio
  • mezza latina di polpa di pomodoro
  • concentrato di pomodoro a piacere
  • carote
  • cipolla
  • sedano
  • pepe
  • peperoncino
  • parmigiano a piacere secondo i gusti
  • acqua

Preparazione

Step 1

Mettere in una pentola di media grandezza la trippa con poca acqua e fare cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti. Nel frattempo preparare le verdure (sedano, carote e cipolla), per il soffritto, quindi farle rosolare in una padella preparata con un aglio e olio d'oliva.

Step 2

Appena pronto il soffritto, aggiungervi la trippa ben sgocciolata, quindi la polpa di pomodoro, il concentrato e un po' d'acqua.

Step 3

Mettere sale secondo i gusti e lasciare cuocere il tutto per circa 60-70 minuti, a coperchio chiuso e facendo attenzione ad aggiungere acqua quando e se necessario. Terminata la cottura, dosare il peperoncino, il pepe e il parmigiano a piacere, impiattare e servire caldo.

Accompagnare il tutto con del vino rosso a medio corpo, tenuto al fresco come il Chianti.
Un’abbinamento possibile da associare alla trippa sono piccoli contorni di verdure miste, accompagnate da affettati e formaggi vari o una bella polenta. Funghetti e pomodorini sott’olio, olive e melenzane arrostite si combinano bene tra loro.


  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :