Polpette all’uvetta e pinoli

2014-06-05
Polpette all'uvetta e pinoli

Una ricetta che permette a tutti di assaporare una curiosa quanto gustosa combinazione di profumi e sapori: le polpette di carne all’uvetta e pinoli mischiano infatti il dolce col sapore classico delle polpette.
Ecco come prepararle.

Ingredienti

  • Mezzo chilo di carne macinata, meglio se di vitello
  • 200 grammi di mollica di pane
  • 100 grammi di uvetta
  • 50 grammi di pinoli
  • Due uova intere
  • 100 grammi di parmigiano
  • Circa un litro di passata di pomodoro
  • Basilico quanto basta
  • Sale
  • pepe quanto basta
  • olio di girasole
  • olio evo
  • Pane grattugiato

Preparazione

Step 1

Come primo passaggio è necessario aprire le due uova e porre il tuorlo e l'albume in una ciotola: ad esse dovrà essere aggiunta la carne macinata e, utilizzando le mani, bisognerà mischiare questi due ingredienti, cercando di far assorbire le uova dalla carne. Fatto questo, bisognerà bagnare, con pochissima acqua, la mollica del pane, che dovrà poi essere strizzata e successivamente mischiata alla carne ed alle uova: nella ciotola si dovranno anche aggiungere i pinoli e l'uvetta, mischiando per bene il tutto e aggiungendo, a piccole dosi, il parmigiano, cercando sempre di creare un unico ingrediente.

Step 2

A questo punto bisognerà utilizzare ben due padelle abbastanza capienti: in una si dovrà far riscaldare l'olio di girasole, mentre nell'altra la passata di pomodoro. Possibilmente, la fiamma deve essere bassa. Mentre i due liquidi iniziano a riscaldare, dall'impasto si dovranno ottenere delle polpette: per farlo occorre prendere dosi medio piccole dalla ciotola e arrotolarle, cercando di dar loro una forma sferica.

Step 3

Le polpette dovranno essere cosparse di pane grattugiato e messe a cuocere per circa cinque minuti nell'olio: quando diventano dorate, queste dovranno essere poste in un recipiente con carta da cucina, in maniera tale che l'olio venga assorbito, e successivamente messe a cuocere nella passata di pomodoro per circa quindici minuti.

Al termine della cottura, le polpette devono essere messe in un recipiente e lasciate raffreddare, per poi essere gustate: queste polpette sono ottime se preceduta da pasta al sugo o coi funghi, mentre il vino rosso, per creare contrasto, è l’ideale.


  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :