Polpette alle cipolle

2013-06-18
Polpette alle cipolle

Le polpette sono uno dei piatti più semplici della cucina mediterranea ma non per questo la loro preparazione è da sottovalutare. Diverse sono le variabili in gioco, partendo dalla carne fino ad arrivare alla cottura, senza dimenticare l’impasto. Piatto popolare, la polpetta è una pietanza internazionale.Tra le varianti più gettonate e gustose c’è quella che proviene da una delle cucine più apprezzate del mediterraneo: la Grecia. Le Keftedes, infatti, sono uno dei piatti da esportazione della tradizione ellenica, spesso perfino con pietanze come zucchine, ceci o cipolle che sostituiscono la carne come ingrediente principale. E’ ispirandosi ad esse, dunque, che nasce la ricetta delle polpette di cipolla, pietanza che gli antichi greci mangiavano in grosse quantità, credendo che avesse delle proprietà di fluidificazione del sangue. Vi proponiamo quindi questa gustosa versione delle nostrane polpette di carne con le cipolle.

Ingredienti

  • 500 grammi di carne tritata di manzo
  • 300 grammi di cipolle bianche
  • 1 uovo
  • 50 grammi di formaggio grattugiato
  • 2-3 cucchiai di pangrattato
  • 100 grammi di farina di tipo 00
  • un pizzico di noce moscata
  • sale
  • pepe
  • olio evo

Preparazione

Step 1

Fare un trito di cipolle tagliandole a dadini sottili, quindi versatelo in una padella con due cucchiai d'olio e cuocete a fuoco lento, avendo cura di mescolare frequentemente.

Step 2

Prendere quindi la carne macinata e mescolatela, in una terrina, con l'uovo, il formaggio e il pangrattato, unitamente a sale, pepe e noce moscata; infine, aggiungete 3 cucchiai di cipolla cotta. Con le mani formare delle piccole polpette (dimensione preferibile per una cottura più omogenea e per preservare l'equilibrio dei sapori), e passarle nella farina.

Step 3

Versate due cucchiai d'olio in una padella e fatevi cuocere le polpette a fuoco vivo, avendo cura di rigirarle fino a dorarle in modo omogeneo (tipicamente non più di 5 minuti).

Step 4

Dopo averle accuratamente asciugate per portare via l'olio residuo, servite aggiungendo le cipolle cotte non usate per l'impasto.

Per esaltarne il sapore, potete abbinarvi un vino bianco fruttato dal sapore intenso e con buona acidità come un Gewurztraminer o un Sauvignon.
Vi consigliamo di servirle magari in abbinamento con un’insalata greca con con feta, pomodorini, olive e cetrioli, completando così il vostro spuntino ellenico.


  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :