Ossibuchi alla milanese

2014-09-15
Ossibuchi alla milanese

Ossibuchi alla milanese

Piatto tipico e famosissimo originario della città di Milano, l’ossobuco alla milanese è molto conosciuto e apprezzato anche nelle altre parti d’Italia, dove spesso la ricetta va incontro a nuove e gustose varianti.

Ingredienti

  • 4 ossobuchi (400 grammi circa)
  • 50 grammi di burro
  • 50 grammi di farina
  • 1 spicchio d'aglio
  • mezzo litro di brodo di carne
  • 1 cipolla
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 3 cucchiai di olio d'oliva
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • scorza grattugiata di mezzo limone
  • sale
  • pepe

Preparazione

Step 1

Per prima cosa, tritate la cipolla finemente e poi mettetela in una padella assieme all'olio e al burro, per poi farla cuocere a fuoco basso. Intanto, dedicatevi alla preparazione degli ossibuchi: dopo aver inciso la membrana che li avvolge (operazione che si rende necessaria per non farli rimpicciolire nel corso della cottura), infarinateli completamente.

Step 2

Non appena la cipolla sarà appassita al punto giusto, fate rosolare la carne e, in seguito, irroratela con il vino bianco. Dopo aver lasciato evaporare il tutto e dopo aver salato (ed eventualmente aggiunto anche il pepe, per chi lo gradisce), potrete aggiungere il brodo.

Step 3

Mentre lasciate cuocere per un'ora e mezza circa a fuoco dolce, lasciando una piccola apertura e scuotendo lievemente la padella ogni tanto, per evitare che gli ossibuchi possano attaccarsi al fondo (aggiungendo anche altro brodo, se c'è bisogno), procedete con la preparazione della gremolada. Perciò, mescolate l'aglio, il prezzemolo tritato e la scorza di limone grattugiata, e aggiungete il composto cinque minuti prima di spegnere.

Questo piatto può essere servito in abbinamento a un primo come il risotto alla milanese o la polenta, se si vuole rigorosamente rispettare la tradizione culinaria milanese. Per quanto riguarda il vino, gli ossibuchi si sposano perfettamente con un Oltrepò Pavese Pinot nero che, a dispetto del nome, è un vino bianco prodotto nella provincia di Pavia.


  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :