Fritto misto alla bolognese

2014-06-25
Fritto misto alla bolognese

Il fritto misto alla bolognese è un gustosissimo piatto della tradizione: di derivazione contadina, si friggeva tutto ciò che rimaneva in dispensa a seguito di altre preparazioni. Il segreto per renderla buonissima e attenersi scrupolosamente alla tradizione? Lo strutto.

Ingredienti

  • otto pezzi piccoli di petto di pollo
  • otto pezzi piccoli di lonza di maiale
  • otto pezzi piccoli di fegato di vitello
  • otto pezzi piccoli di polpa di vitello (carne da spezzatino)
  • otto pezzi piccoli di salsiccia
  • otto braciole di maiale
  • quattro patate
  • quattro piccoli cavolfiori (oppure uno grande diviso un quatto porzioni)
  • quattro carciofi (meglio se ripuliti da spine e foglie esterne, per rendere i bocconcini fritti facilmente degustabili; altra opzione quella di prendere solo i cuori)
  • quattro zucchine
  • quattro broccoletti
  • Per la frittura:
  • nove uova intere
  • 250gr di parmigiano (meglio se stagionato)
  • 200 gr di pane grattugiato
  • il succo di un limone
  • strutto per friggere
  • sale
  • pepe

Preparazione

Step 1

Preparate in un recipiente uova, sale, pepe e parmigiano mescolando bene; immergetevi uno per volta gli ingredienti precedentemente porzionati, passate ogni pezzetto nel pan grattato e friggete nello strutto. Una volta fritto il tutto, servite ben caldo aggiungendo il limone e una manciata di sale fino.


Vino da abbinare:
si possono percorrere due strade: o si sceglie un rosso strutturato come il Lambrusco per esaltare i sapori intensi delle carni fritte oppure un bianco leggero e frizzante come il Chianti per alleggerire, pulire la bocca ed esaltare le note fresche di verdure e limoni.
Per finire in bellezza un pasto del genere si può optare per un semifreddo al limone che aiuta la digestione e ripulisce dalla pesantezza del fritto.


  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :