Frittata di soppressa vicentina

2014-02-18
Frittata di soppressa vicentina

La frittata di soppressa vicentina è un piatto tipico della provincia di Vicenza e in genere è apprezzato da grandi e piccini. È ottima servita appena tolta dal fuoco ma può essere consumata anche fredda il giorno seguente come spuntino a metà pomeriggio. La frittata di soppressa vicentina è molto sostanziosa ed è un secondo piatto completo se abbinato a fette di polenta grigliata. Procuratevi gli ingredienti necessari alla sua realizzazione e mettetevi subito all’opera per realizzare un gustoso piatto della tradizione vicentina.

Ingredienti

  • 4 fette di soppressata vicentina spesse mezzo centimetro
  • 8 uova
  • Una cipolla grande
  • Una noce di burro
  • 50 grammi di asiago stagionato

Preparazione

Step 1

Mondate la cipolla e appoggiatela su un piano di lavoro. Con un coltello pesante tipo tranciante tagliatela a fette sottili. In una padella di ferro o antiaderente mettete una noce di burro e fatela scaldare sul fuoco. Appena inizierà a friggere unite la cipolla e fatela rosolare a fuoco lento.

Step 2

Intanto tagliate a cubetti la soppressa e appena la cipolla si sarà imbiondita, aggiungetela al contenuto della padella. Fatela cuocere a fuoco lento mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Per la realizzazione di questo piatto scegliete una soppressa poco stagionata perché il suo impasto tenero si sposa meglio con la consistenza degli altri ingredienti.

Step 3

Rompete le uova una ad una direttamente nella padella e strapazzatele velocemente con i rebbi di una forchetta fino a ottenere un composto all’aspetto omogeneo e cremoso. Aggiungete sale e pepe nelle quantità desiderate e lasciate cuocere altri tre minuti. Spegnete la fiamma prima che la frittata perda troppa umidità. Cospargete la superficie con il formaggio asiago grattugiato e portatela in tavola.

Servite la frittata di soppressata vicentina assieme a una gran quantità di sottaceti e un purè di patate appena fatto. Il vino che meglio si abbina a questo piatto è sicuramente il Merlot dei colli Berici: un ottimo rosso originario proprio della zona del vicentino.


  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :