Coniglio al vino con erbette

2013-04-04
Coniglio al vino con erbette

Ingredienti

  • 700 gr. di coniglio
  • 300 gr. di patate
  • 2 carote
  • 4 zucchine
  • 1 pomodoro
  • 2 bicchieri di vino bianco secco
  • timo
  • maggiorana
  • prezzemolo tritato
  • santoreggia
  • salvia
  • erba cipollina
  • rosmarino
  • 1 scalogno
  • origano
  • 3 cucchiai olio evo
  • 1 cucchiaio di maizena

Preparazione

Step 1

Dopo aver lavato e tagliato a tocchi il coniglio, trasferirlo in una terrina insieme a un bicchiere di vino, agli aromi tritati e a un poco di pepe macinato. Mescolare con cura e lasciare marinare per circa 30 minuti.

Step 2

Nel frattempo ci si può dedicare a tagliare le patate a pezzi non eccessivamente grandi e ad affettare carote e zucchine a bastoncini. Distribuire tutte le verdure tagliate all’interno di una pirofila precedentemente rivestita con carta da forno e condirle con 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva e il rimanente bicchiere di vino.

Step 3

Aggiungere i tocchi di coniglio sgocciolati dalla marinatura, sale e pepe, quindi infornare a 180° per circa 1 ora. A questo punto recuperate il vino della marinata con i relativi aromi e trasferite il tutto in una casseruola aggiungendo un pizzico di sale e lo scalogno a tocchetti.

Step 4

Disporre la casseruola sul fuoco e stufare a bassima temperatura fino a quando lo scalogno non risulterà morbidissimo e quasi sfatto. A questo punto non rimane che aggiungere nella casseruola il cucchiaino di maizena. Questa operazione va svolta con lentezza e la maizena deve essere incorporata un poco per volta, per evitare la formazione di grumi.

Step 5

Mescolare per circa 2 minuti fino a quando il liquido si sarà leggermente addensato e si sarà ottenuta una salsa dalla consistenza morbida e liscia. Estrarre la pirofila dal forno e servire il tutto distribuendo la salsa fluida direttamente nei piatti sopra alle verdure e al coniglio e guarnire il tutto con colorate fettine di pomodoro.

Pietanza perfetta da abbinare a un primo piatto a base di riso e da consumare accompagnato da un calice di Montecarlo bianco, asciutto e dal sapore fruttato, particolarmente indicato per essere degustato abbinato alla carne di coniglio.


  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :