Come cucinare la carne al vapore

Come cucinare la carne al vapore

Come cucinare la carne al vapore

La carne al vapore è una delle pietanze migliori per gustare il vero sapore di varie tipologie di carni: ecco alcune indicazioni che sarà utile tenere presente per la preparazione di questo piatto.

La prima cosa da tenere presente quando si vuole preparare un piatto di carne al vapore è che si sta per gustare uno dei piatti più salutari. Infatti, come noto, il tipo di cottura è fondamentale per la salute delle persone che potranno così evitare pericoli e contatti con sostanze dannose. La carne al vapore è un’ottima soluzione in quanto riesce a mantenere le caratteristiche delle pietanze ed il sapore proprio al naturale. Dunque rimarranno inalterate le proprietà nutritive della carne che è tra gli alimenti più completi: vitamine e minerali preziosi per la salute dell’uomo non verranno persi. Senza dimenticare che la cottura della carne al vapore permetterà di evitare l’utilizzo di condimenti in quanto il piatto avrà già un sapore abbastanza marcato e che non vale la pena intaccare. Inoltre, si evita il pericolo che la carne possa essere bruciata sulla piastra e quindi dar vita a pericolose sostanze cancerogene.

Sicuramente quando si parla di carne al vapore non si fa riferimento ad un unico tipo: infatti possono essere cotte secondo questa modalità diverse tipologie di carne, ottenendo sempre un risultato gustoso e gradevole. Dal manzo al pollo, passando anche per il maiale, tutte queste sono carni che cotte al vapore si possono combinare alla perfezione con diversi ingredienti per regalare pietanze dal sapore unico. Per gustare al meglio un pasto a base di carne al vapore si rivelerà un’ottima strategia quella di servire anche dei contorni a base di verdure ricche di antiossidanti, come i peperoni o anche carote, radicchio e pomodori. Inoltre si può abbinare dell’ottima carne al vapore con un po’ di maionese preparata in casa e che perciò terrà lontani i pericoli legati a sostanze presenti in quella commerciale. Per rendere la carne al vapore più gustosa sarà ottima scelta anche quella di inserire delle erbe aromatiche durante la cottura nell’acqua: in questo modo si potrà dare un sapore molto delicato alla carne.
Ma quando si parla di carne al vapore non si fa riferimeno a piatti fissi o che non possono essere cambiati. Infatti la carne al vapore può dare spazio alla fantasia, creando delle ricette originali e che permettano di gustare della carne leggera abbinata ad altri ingredienti. Ecco perché si potrà preparare un’ottima costina di maiale al vapore condita con dello zenzero, pietanza che è il giusto mix tra innovazione e tradizione. Senza dimenticare che tante sono le idee per rendere la carne al vapore un piatto veloce e da poter gustare durante feste o cene in compagnia. Ecco perché saranno ideali pietanze come panini cinesi al vapore o anche ravioli cinesi al vapore: si tratta di piatti tipici della tradizione orientale dove la carne al vapore è sempre stata molto utilizzata. Per chi invece vuole mangiare un piatto sostanzioso e molto delicato un’ottima idea è il salmone al vapore, ideale da accompagnare con contorni come ortaggi.

Tra le ricette più originali con cui sfruttare la carne al vapore vi è indubbiamente una scelta molto ampia. Si possono creare pietanze per ogni gusto ed esigenza. Un’idea conveniente per chi vuole dar vita ad un pasto ricco e da condividere con parenti ed amici è quella delle polpette aromatiche al vapore. Ottime come antipasto e sono formate da un mix di carne di vitello ed alcune erbe aromatiche. La prima cosa da fare per la preparazione è quella di tritare le erbe aromatiche come timo, erba cipollina e prezzemolo e successivamente bisognerà prendere del pane vecchio da cui ottenere cubetti piccoli di mollica. Dopodicché basterà tritare questi pezzi di pane raffermo e far stufare un cipollotto all’interno di brodo, mentre in altre due ciotole bisognerà sbattere due uova e preparare la carne che andrà completata con dell’aglio. Alla fine queste andranno unite alla carne e per completare il tutto bisognerà aggiungere le erbe aromatiche. Una volta preparate le polpette andranno cotte per 30 minuti a 180 gradi in forno elettrico.